La Fiera dei Becchi a Santarcangelo di Romagna

L’11 novembre, a Santarcangelo di Romagna per le festa di San Martino – una delle più importanti sagre tradizionali della Romagna – si celebrano scherzosamente i “cornuti”, ovvero tutti quegli uomini che, per un motivo o per un altro, sono stati traditi dalle loro mogli.

Un rituale originale molto divertente che come tanti altri trae fondamento da usanze contadine. Era, infatti, proprio il giorno di San Martino quando proprietari terrieri e mezzadri si incontravano per sancire o rinnovare i loro contratti di lavoro. In quell’occasione si scambiavano attrezzi, scorte alimentari e bestiame. Da qui la Fiera dei Becchi (dei caproni), ovvero la festa dei cornuti.

Ogni anno, nella centralissima piazza Ganganelli, sotto l’Arco trionfale di Clemente XIV, vengono appese delle grandi corna. La tradizione vuole che si mettano a oscillare al passaggio di persone tradite.