Gran fondo degli Squali

Cattolica e Gabicce faranno anche per il 2019, e per il quinto anno consecutivo, da sfondo ad una delle manifestazioni più attese dai cicloamatori di tutta Italia: si tratta del Grandfondo degli Squali.

Ad accogliere i partecipanti ci sarà sempre la monumentale vista sulla Riviera Adriatica, in bilico fra le regioni della Romagna e delle Marche. Non mancherà, inoltre, l’abbraccio affettuoso che la natura dell’entroterra sa offrire. I ciclisti, infatti, si troveranno immersi nel suggestivo Parco Naturale di Monte San Bartolo, che renderà la corsa una costante scoperta di uno dei polmoni verdi del centro Italia.
La Romagna vista dalle due ruote, in due percorsi mozzafiato dal punto di vista naturalistico e del sano agonismo sportivo, che gli appassionati non possono lasciarsi sfuggire.
L’appuntamento è fissato per il 10 maggio 2019 con 2 tipologie di percorsi:

  • Percorso lungo: 136 km e 2200m di dislivello. Partenza dall’Acquario di Cattolica il percorso si svilupperà lungo la costa per poi deviare nell’entroterra in direzione della provincia di Pesaro-Urbino. Dopo aver attraversato alcuni dei paesaggi più caratteristici delle Marche, si imboccherà la strada panoramica del monte S.Bartolo per gli ultimi 15 spettacolari chilometri. Attraversando i borghi di Fiorenzuola di Focara e Casteldimezzo si arriverà a Gabicce Monte dove è posto l’arrivo.

Percorso corto: 79 km e 1250 m di dislivello. Veloce ed accessibile a tutti, dopo la divisione dei percorsi che avverrà al km 30 circa all’altezza di Osteria Nuova, coloro che opteranno per il corto svolteranno a sinistra direzione Gemmano – Morciano – Falda. Una strada leggermente vallonata porteranno i ciclisti a raggiungere Mondaino con gli ultimi 40 chilometri identici al percorso lungo si arriverà nella splendida location d’arrivo: Gabicce Monte.